Ricette di stagione: risotto con carciofi sardi

Ingredienti per risotto con carciofi

In questo periodo i banchi dei mercati locali sono pieni di carciofi. Le offerte sono ottime e la qualità eccezionale. L’inconveniente dei carciofi spinosi sardi è solo quello di avere le spine, che ne rendono difficoltosa la pulitura. In quanto a sapore invece sono insuperabili, vero prodotto d’eccellenza isolana. Risotto con carciofi sardi

Ecco qui la ricetta per un semplice e saporito risotto con carciofi spinosi sardi.

Come pulire i carciofi spinosi:

Pulisci bene i carciofi dalle foglie esterne e taglia gli apici spinosi, lasciando solo il cuore, togli anche la parte cotonosa al centro inclusa la parte violetta con le spine.

Tagliali finemente di modo che possano rosolare nel soffritto. Utilizza anche la parte interna e non fibrosa del gambo.

Unisci in una casseruola, olio, scalogno, gambi, carciofi e fai soffriggere per qualche minuto.

Versa il riso e, dopo averlo mescolato per un paio di minuti, aggiungi un bicchiere di vino bianco e sfuma. Procedi con la cottura aggiungendo mano a mano il brodo vegetale o di carne.

Spegni qualche minuto prima al dente e lascia mantecare il risotto unendo crescenza e panna. Se serve aggiungi un mestolino di acqua perché il risotto risulti all’onda.

Impiatta e guarnisci con prezzemolo a piacere o per chi piace cuore di carciofo crudo tagliato sottile.

Ingredienti

  • 500 g riso
  • 2 carciofi grandi
  • 2 scalogno
  • 1 ciuffetto prezzemolo
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Brodo vegetale q.b
  • 1 cucchiaio abbondante di crescenza
  • 2 cucchiai di panna da cucina
  • Sale q.b
  • Olio evo q.b

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *