In canoa sul fiume Liscia, una giornata speciale!

canoa sul fiume liscia

Oggi è una giornata bellissima di fine settembre, l’aria è calda e il sole splende. Decidiamo di accettare l’invito di Lorenzo dell’associazione Gli Amici di Peppe, che da tempo desidera portarci in canoa per percorrere l’ultimo tratto del fiume Liscia.

Si parte all’altezza del ponte sulla statale 133 Palau – Santa Teresa, il rumore della blocchiera scompare in pochi minuti e si inizia a percorrere il fiume in un silenzio quasi irreale.

In un attimo si entra in un paesaggio totalmente diverso, che non avrei potuto conoscere in altro modo.

Scopriamo piccole anse, specchi d’acqua e Lorenzo ci indica nomi di piante e fiori che crescono sulla riva. Le canne fanno da paravento durante quasi tutto il percorso, in particolare alla foce del fiume, risuonano al vento.

Ho provato da subito la magia di potersi fermare ad osservare ed ascoltare.

A metà percorso si arriva alla foce del fiume e si sosta sulla spiaggia dell’Isola dei Gabbiani, pausa in spiaggia e bagno in mare per chi vuole. Rientro fra i canneti con occhi ben aperti e orecchie tese per gli avvistamenti.

Abbiamo incontrato i grandi aironi cinerini, aironi rossi, gallinelle d’acqua, papere e salutato mucche e cavalli sulla riva.

Gli avvistamenti più emozionanti: il martin pescatore con i suo colori sgargianti a pelo d’acqua e una quindicina di aironi bianchi appollaiati su di un ontano, pronti a librarsi nell’aria al nostro passaggio.

Lorenzo ci dice che si possono incontrare anche tartarughe, niticcore (airone del crepuscolo), falchi e il pollo sultano.

La nostra escursione è durata circa tre ore, partendo di mattina verso le nove. Le canoe sono comode e spaziose, Lorenzo ha con se tutto l’indispensabile per l’escursione. Il tempo è passato veloce ed ora vorrei rifare l’esperienza anche in altri tratti del fiume, che so essere più impegnativi ma di grande fascino.

Se si pensa alla Sardegna e alla Gallura ciò che viene subito in mente sono le immagini incantevoli di coste, spiagge e mare; le bellezze dell’entroterra, la natura, la fauna e la flora sono meno conosciute. Questa esperienza ha unito entrambi gli aspetti, non avrei mai immaginato di avere vicino a casa un fiume così bello, ampio e pulito.

Consigli:

  • è preferibile fare l’escursione di pomeriggio, all’imbrunire si possono vedere molti uccelli, giochi di luce e ombra sull’acqua.
  • Un’esperienza da fare con una guida, se conosci poco la fauna e la flora di fiume e se vuoi trarre il massimo di informazioni anche sul territorio.
  • È una attività molto adatta ai bambini, si divertiranno, imparando.
  • Questo tratto di fiume è percorribile tutto l’anno, anche in giornate nuvolose o ventose.

Contatti:

L’Associazione Amici di Peppe organizza corsi ed escursioni sui fiumi Liscia e Coghinas, e si sta impegnando da tempo per fare in modo che il fiume venga tutelato e possa essere “esplorato” rispettando natura e animali. Se desideri fare un’escursione, visita la pagina FB dell’associazione Gli Amici di Peppe o chiedi informazioni a Lorenzo- +39 3334190463.

Comments

comments

2 thoughts on “In canoa sul fiume Liscia, una giornata speciale!

  1. Che bellissima esperienza! Noi quest’estate abbiamo deciso di avventurarci in Sardegna e ci piacerebbe moltissimo provare questa escursione, per caso sapresti indicarci indicativamente il prezzo?
    Grazie mille

    1. Ciao Virginia, brava che hai deciso di venire in Sardegna 🙂 Ti auguro una meravigliosa vacanza! Per l’escursione in canoa non so risponderti, ma chiama Lorenzo che è disponibilissimo così avrai tutte le informazioni. Un saluto Elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *